Area Studenti

Hai perso la password?
ISSR DonnareginaISSR Donnaregina

LEZIONI IN MODALITA' "VIRTUALE" Bacheca

Alla Comunità Accademica dell’ISSR

Le attuali limitazioni della vita accademica a seguito della sospensione delle attività didattiche dal 5 al 15 marzo 2020, disposta dal D.P.C.M. 4 marzo 2020, applicate dalla PFITM, se prorogate, andrebbero ad incidere in maniera notevolmente dannosa al prosieguo del II semestre di questo anno accademico.

Al fine di ovviare a tale nocumento ed anche in base a quanto disposto dalla PFTIM, le lezioni potranno continuare in modalità “virtuale”, cioè “non in presenza”, utilizzando le potenzialità di internet, ormai disponibili alla quasi totalità dell’utenza.

Molti Docenti si sono già spontaneamente impegnati a predisporre strumenti digitali, che consentano lo svolgimento di attività didattiche a distanza e che possano favorire l’interazione con gli studenti.

Di seguito alcune soluzioni che vengono condivise affinché i Docenti interessati possano liberamente adottarne una già da questa settimana (in maniera sperimentale), per consentire un minimo di continuità didattica.

Materiale digitale: si tratta di una modalità già usata da molti Docenti dell’Istituto. Il materiale, preparato nei vari formati digitali (.doc, .pdf, .ppt…), può essere caricato e condiviso.

Classroom: si tratta di una piattaforma digitale (https://classroom.google.com) in cui è possibile condividere lezioni e avere un feedback. Classroom, infatti, permette la collaborazione sia in chat che a distanza con riscontro per la valutazione.

Webex: è un servizio che consente la video conferenza e la video lezione. Il Servizio Nazionale CEI ha messo a disposizione il seguente indirizzo: https://cart.webex.com/sign-up. È possibile attivare il servizio Cisco Trial Free che consente la partecipazione fino a 100 partecipanti. Si tratta della migliore modalità, ma anche della meno semplice tecnicamente.

Moodle: questo servizio (https://moodle.org/?lang=it) è consigliato per chi voglia costruire qualcosa con la classe in modo tale che ciascuno possa realizzare un pezzo di itinerario didattico (soprattutto per seminari, corsi condivisi…)

Altre possibilità:

Facebook: consente la diretta per gruppi mediante l’uso del telefono cellulare.

Youtube: permette la diretta (live) per gruppi e condivisione in tempo reale via chat.

Le ultime due modalità sono ritenute tra le più semplici ed immediate. Si fa presente che Skype non va bene, in quanto i partecipanti alle sessioni non possono essere più di 10.

Ogni Docente sceglierà la modalità preferita per tenere lezione e lo comunicherà alla Segreteria.

Se utilizzerà la modalità di videoconferenza in diretta, lo farà possibilmente nei medesimi giorni e orari di lezione. Egli prenderà nota dei partecipanti e relazionerà alla Segreteria su date ed orari delle videoconferenze in diretta che sostituiscono la lezione, anche al fine di procedere agli adempimenti amministrativi.

Se deciderà di registrare il video della lezione dovrà ugualmente avvisare la Segreteria, fornendo gli estremi della reperibilità digitale del video stesso, per permettere di informare gli Studenti sul sito dell’Istituto.

Referente per gli aspetti tecnici delle videoconferenze è il prof. Del Giudice, al quale i sigg. Docenti potranno rivolgersi per indicazioni tecniche (email: umbertodelgiudice@libero.it).

I Docenti che non fossero provvisti del materiale necessario potranno utilizzare un PC dell’Istituto.

Laddove vi fossero Studenti privi di dispositivi idonei a partecipare alle lezioni in videoconferenza, questi contatteranno il Docente che provvederà a seguirli tutorialmente a distanza, fornendo materiale ed indicazioni per lo studio personale. Il materiale (in pdf o zip) sarà caricato a cura della Segreteria sul sito (limite 10 mb).

Le lezioni in videoconferenza potranno aver inizio anche subito in via sperimentale e saranno indispensabili laddove il decreto fosse prorogato (come è prevedibile).

L’occasione sarà idonea a proiettarci in una nuova dimensione dell’insegnamento, che certamente compenserà, almeno in parte, il danno dovuto all’interruzione delle lezioni in presenza.

Certo che l’iniziativa avrà concreta e felice realizzazione, stante il notorio, generoso e professionale impegno che ha sempre caratterizzato il Corpo Docente dell’Istituto, confido nella massima collaborazione e porgo a tutti gli auguri di un fecondo lavoro.

Napoli, 6 marzo 2020

Il Direttore dell’ISSR
Dario Sessa

 


GLI STUDENTI SONO TENUTI A VISUALIZZARE IL SITO DELL’ISTITUTO AL FINE DI CONOSCERE LE MODALITÀ IN CUI SARANNO TENUTE LE LEZIONI A DISTANZA O LE ALTERNATIVE PROPOSTE DAI SINGOLI DOCENTI.