Area Studenti

Hai perso la password?
ISSR DonnareginaISSR Donnaregina

UN FARMACO PER TUTTI. Il Cardinale Sepe nella sede dell'Ordine dei Farmacisti Dalla Diocesi

UN FARMACO PER TUTTI. Il Cardinale Sepe nella sede dell'Ordine dei Farmacisti

Per la prima volta il Cardinale si è recato in visita alla sede dell’Ordine dei Farmacisti, in via Toledo, dove è stato cordialmente accolto da alcune centinaia di professionisti.

Tema centrale dell’incontro “Un farmaco per tutti”, il progetto da lui fortemente voluto e realizzato in sinergia con l’Ordine dei Farmacisti, presieduto dal prof. Enzo Santagada, e con il presidente di Federfarma, dott. Michele Di Iorio, per far fronte alla domanda di aiuto che quotidianamente arriva alle parrocchie e alla Caritas da parte di famiglie che non hanno la possibilità di acquistare farmaci, talvolta costosi e indispensabili.

Si tratta di una esigenza fortemente sentita nella comunità napoletana e nelle aree del Sud, ma che assume una consistente dimensione nazionale se si tiene conto che sono ben 12 milioni gli italiani i quali, lo scorso anno, hanno dovuto rinunciare a curarsi, non disponendo di danaro sufficiente.

Ad oggi tantissime persone, segnalate dalle parrocchie, da ordini religiosi e da organizzazioni umanitarie, hanno potuto disporre dei farmaci necessari per combattere le proprie patologie.

In un anno, infatti, sono state raccolte e distribuite circa 70.000 confezioni farmaceutiche per un valore complessivo di oltre un milione di euro. Sono numeri senz’altro consistenti che permettono di far fronte alla domanda che viene dal territorio, ma non solo, tanto che farmaci vengono mandati anche all’estero, come nel Benin, e al servizio di assistenza sanitaria assicurato ogni giorno nei locali posti sotto il colonnato di piazza San Pietro, di cui si occupa direttamente l’Elemosiniere del Papa.

Ciò è stato possibile grazie alla sensibilità, disponibilità e all’impegno professionale di circa 150 titolari di farmacie (il numero va aumentando di giorno in giorno), che, previo scrupoloso controllo, raccolgono, in appositi contenitori, farmaci non scaduti e dispositivi medico-sanitari, le cui confezioni siano integre; parallelamente vengono raccolti anche farmaci acquistati direttamente in farmacia e donati da generosi cittadini, attenti ai più bisognosi.

I farmaci così raccolti vengono ritirati da una ditta autorizzata che conferisce tutto alla cosiddetta “farmacia solidale” che ha sede presso l’Ospedale dell’Annunziata dove giovani professionisti del “gruppo farmacisti cattolici”, sotto la guida del presidente Santagada, selezionano e catalogano a computer tutti i prodotti, che poi vengono ritirati dal soggetto richiedente o distribuiti attraverso l’apposita struttura farmaceutica, con sede presso il Centro di accoglienza “La Tenda”, dove altri farmacisti cattolici volontari ricevono le richieste e consegnano i prodotti (per inoltrare richiesta farmaci: farmacopertutti@associazionelatenda.it; per info e consulenza tecnica: (lunedì - mercoledì ¬ venerdì) cell. 345 519 56 96; per ritiro farmaci richiesti: (martedì e venerdì) c/o Centro “La Tenda Onlus” in Via Sanità n°93/95 Napoli).

Il progetto realizzato è ormai ampiamente conosciuto in tutta Italia, tanto che se ne è occupata Rai3 nella trasmissione “tutta salute” e anche la manifestazione milanese “Farmacista più” che ha assegnato all’Ordine dei Farmacisti di Napoli, per il progetto, il Premio della Solidarietà, approdando anche alla Camera dei Deputati, proprio in questi giorni, attraverso una mozione presentata da esponenti dei vari Gruppi Parlamentari e illustrata dall’on. Sarro.